È possibile collegare batterie LiFePO4 in parallelo ?

Creabest è orgogliosa di produrre batterie LiFePO4 forti e affidabili. Non sorprende che riscontriamo molti problemi relativi alla batteria.

Una delle domande più comuni è "Ho bisogno di più energia, posso mettere in parallelo le batterie? Quante batterie LiFePO4 posso mettere in parallelo al massimo?"

Il parallelo delle batterie in una batteria LiFePO4 è un modo per aumentare la capacità della batteria (ovvero per quanto tempo la batteria può funzionare con una singola carica).

Ovviamente le batterie LiFePO4 in parallelo non significano avere la batteria che alimenta qualsiasi dispositivo al di sopra della sua tensione di uscita standard, ma piuttosto aumentare la durata che può alimentare il dispositivo. Va notato che la maggiore capacità di amperora può richiedere tempi di ricarica più lunghi quando si caricano le batterie LiFePO4 in parallelo.

 

Conoscenza correlata di batterie LiFePO4 in parallelo

Prima di tutto, dobbiamo sapere che quando due o più batterie LiFePO4 sono collegate in parallelo, la corrente che scorre attraverso ciascuna batteria non può essere esattamente uguale.

Ad esempio: supponiamo di utilizzare due batterie da 12,8 V 100 Ah in parallelo. Quando il sistema di batterie è collegato a un carico di 50 A, il carico di ciascuna batteria non può essere completamente preciso a 25 A. Una batteria potrebbe richiedere un carico di 21 A, mentre l'altra batteria richiede un carico di 29 A. Questa differenza di corrente diventa più pronunciata quando il carico è maggiore.

Inoltre, con l'aumentare del numero di batterie in parallelo, diventa sempre più difficile ottenere energia da ciascuna batteria e inviare energia in modo uniforme a ciascuna batteria. A complicare ulteriormente le cose, ogni batteria ha una resistenza interna unica e quindi accetta/produce elettricità a velocità leggermente diverse.

 

Motivi per lo squilibrio di corrente delle batterie LiFePO4 dopo il collegamento in parallelo

Lo squilibrio di corrente tra le batterie è causato da variabili di installazione sul campo come le differenze del processo di produzione delle celle e delle batterie, le differenze di resistenza del collegamento delle batterie e le differenze di temperatura tra le batterie.

Anche se le batterie sono prodotte nello stesso lotto, la loro resistenza e capacità di alimentazione non possono essere esattamente le stesse. E la differenza di corrente in ciascun ramo parallelo fa divergere lo stato di carica della batteria (SOC). La batteria con la migliore capacità di fornire energia si esaurirà più velocemente del resto. Quindi, il SOC di tutte le batterie convergerà di nuovo quando la batteria che si sta scaricando più velocemente arriva a un punto in cui non può più fornire la stessa potenza al sistema. A questo punto le batterie più potenti saranno quelle che inizialmente erogavano meno energia ma ora hanno un SOC più alto.

La conclusione è che ci sarà una differenza di SOC tra ciascuna batteria LiFePO4 collegata in parallelo per la maggior parte del ciclo di vita del sistema di batterie. La differenza di SOC tra le celle significa che anche quando il carico è scollegato, ci saranno flussi di correnti parassite tra le celle poiché sono necessarie per equalizzare lo stato di SOC del sistema di batterie collegato in parallelo. A volte le correnti parassite tra le batterie possono essere anormalmente elevate e far entrare le celle in una modalità di protezione imprevedibile.

È importante notare che la curva di scarica di una batteria LiFePO4 è molto piatta, quindi possono essere necessarie molte ore prima che le batterie equalizzino il SOC una volta rimosso un carico. È possibile che le batterie non si equalizzino, non importa quanto tempo aspetti a causa delle tensioni di diffusione o di ciò che alcuni chiamano "carica superficiale".

Naturalmente, il sistema di gestione della batteria (BMS) è in grado di gestire lo squilibrio della corrente di derivazione parallela e le correnti parassite incontrollate, ma non può risolvere questo problema al 100% e può ottenere solo uno stato relativamente equilibrato tra le batterie in parallelo. Una volta che la corrente nel ramo parallelo è superiore al previsto, la durata della batteria potrebbe ridursi.

batterie serie parallelo

Precauzioni per il parallelo della batteria LiFePO4

Prima di mettere in parallelo le batterie, potresti voler notare quanto segue:

1. Non mischiare batterie di marche e capacità diverse
Assicurarsi che le batterie collegate in parallelo abbiano un accoppiamento di resistenza interno rigoroso: assolutamente la stessa capacità, stessa tensione, stessa marca e non possono essere utilizzate con batterie vecchie e nuove.Se vengono utilizzate batterie di capacità diverse insieme, si verificherà uno squilibrio di corrente tra le due batterie, che ridurrà il tempo di funzionamento del sistema di batterie. Se si mescolano batterie di capacità diverse per lungo tempo, alla fine porterà a un cortocircuito nelle batterie con capacità inferiore.Una batteria in cortocircuito potrebbe causare un surriscaldamento eccessivo, danneggiando ulteriormente l'intero sistema elettrico o addirittura danneggiando la batteria.

2. Caricare prima completamente la batteria
Prima di collegare le batterie in parallelo, assicurarsi che tutte le batterie LiFePO4 che si desidera utilizzare in parallelo siano completamente caricate singolarmente con i caricatore LiFePO4. in modo che la batteria sia più o meno bilanciata, massimizzando il tempo di utilizzo complessivo.

3. Utilizzare il cavo di collegamento corretto
Assicurati che i tuoi cavi siano della giusta dimensione (diametro) per trasportare la corrente richiesta: devono avere le stesse dimensioni dei tuoi requisiti massimi e di solito corrispondono al tuo inverter.

Pertanto, il cavo della batteria dovrebbe essere della stessa dimensione o più grande del cavo dell'inverter. Devono anche essere della giusta lunghezza per l'efficienza.
Idealmente, assicurati che i cavi di collegamento siano il più corti possibile e che le batterie siano vicine tra loro e che i cavi abbiano la stessa lunghezza tra ciascuna batteria.

4. Controllare il cavo del sistema principale
Il cavo di sistema principale che alimenta il carico deve essere collegato all'intero pacco batteria per garantire che le batterie siano cariche e scariche in modo uniforme per prestazioni ottimali.

Inoltre, assicurati che i cavi del sistema principale e i cavi che collegano le batterie tra loro siano sufficientemente grandi da sopportare la corrente totale del sistema.

5. Collegare la batteria
Collega i positivi tra loro e fai lo stesso per i negativi. Quindi collegare al sistema il positivo della prima batteria e il negativo dell'ultima batteria.
Fare attenzione a non invertire i poli positivo e negativo.

Perché batterie vecchie e nuove non possono essere usate in parallelo?

Quando due o più batterie in parallelo sono nuove e hanno la stessa marca di capacità e voltaggio, la carica che viene spinta in ciascuna cella è ben bilanciata tra di esse.
Man mano che le batterie invecchiano, le loro resistenze interne diventano gradualmente disallineate.

È noto che le batterie generano autoconsumo. Anche se la batteria viene lasciata inutilizzata per tutto il tempo (o utilizzata solo una o due volte), i circuiti all'interno della batteria, ecc.consumeranno una piccola quantità di energia. Le celle all'interno della batteria invecchiano lentamente nel tempo.

Ad esempio, la batteria LiFePO4 da 100Ah acquistata un anno fa (o sei mesi fa) e la batteria da 100Ah della stessa marca appena acquistata avranno stati delle celle interne leggermente differenti, e sarà diversa anche la resistenza interna della batteria. Non è possibile utilizzare queste due batterie in parallelo.

Questo perché le nuove batterie hanno una resistenza interna inferiore rispetto a quelle più vecchie. Le batterie con una resistenza interna più bassa sono in qualche modo autocorrettive e si caricano e scaricano a correnti più elevate rispetto alle altre batterie, invecchiando così più rapidamente e raggiungendo le loro controparti. Inoltre, la resistenza interna della nuova batteria è inferiore a quella della vecchia batteria, la corrente ora fluirà principalmente attraverso la nuova batteria, influenzando la durata della nuova batteria.

È possibile collegare batterie Creabest LiFePO4 in parallelo ?

Le batterie CREABEST possono essere collegate in parallelo, ma devono essere soddisfatte le seguenti condizioni:

1. La capacità della batteria è la stessa.
2. Le batterie sono prodotte nello stesso lotto.
3. Le batterie sono nuove di zecca.
4. Le batterie sono completamente cariche prima del collegamento in parallelo.

Solo in questo modo è possibile garantire che le caratteristiche interne delle batterie siano più vicine e l'effetto parallelo sia migliore.

Ovviamente, se prevedi di collegare le batterie in parallelo, l'acquisto di 2 batterie contemporaneamente è l'opzione migliore.

Promemoria: la batteria LiFePO4 da 12,8 V di Creabest non supporta l'uso in serie.

LASCIA UN COMMENTO

I commenti devono essere approvati prima di essere presentati


TORNA IN CIMA